Archivi del mese: marzo 2012

Io sono Giobbe

  Allora Giobbe aprì la bocca e maledisse il suo giorno. Prese a dire: «Perisca il giorno in cui nacqui e la notte in cui si disse: «È stato concepito un maschio!». Perché non sono morto fin dal seno di … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento